immagine

A Nettuno il secondo seminario di formazione del Garante sul monitoraggio dei rimpatri forzati

Parte il secondo seminario di formazione sul monitoraggio dei rimpatri forzati, organizzato dal Garante nazionale con il sostegno del Fami (Fondo asilo, migrazione e integrazione) cofinanziato dallo Stato italiano e dall'Unione Europea. L'iniziativa prevede tre giorni di studio e di confronto con i garanti regionali che hanno aderito alla rete di monitor prevista dal Progetto FAMI e si svolgerà dal 6 all'8 giugno a Nettuno, presso l'Istituto di perfezionamento ispettori della Polizia di Stato. In programma gli interventi di esperti del Garante nazionale e della Polizia di Stato, in un'ottica di  collaborazione e di scambio di prospettive, nel rispetto dei rispettivi ruoli, nell'ambito delle operazioni di rimpatrio forzato e del loro monitoraggio. Fra i momenti di formazione non solo una parte teorica con lezioni frontali ma anche dimostrazioni pratiche delle tecniche operative utlilizzate nel corso delle operazioni.