In primo piano

Ultimi aggiornamenti

Visita regionale Calabria - Vibo Valentia
Comunicato stampa

Roma, 8 settembre 2018 – Il Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale è arrivato nella giornata di oggi in Calabria dove sta già effettuando una visita regionale. La visita comprenderà sia l’ambito penitenziario che i restanti contesti di competenza del Garante: strutture delle forze di polizia, strutture sanitarie dove si effettuano i trattamenti sanitari obbligatori, strutture per migranti, strutture per persone anziane o con disabilità.

Leggi tutto
diciotti
Comunicato stampa

Roma, 30 agosto 2018 - Il Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà, Mauro Palma, ha inviato una lettera riassuntiva al Capo di Gabinetto del Ministro dell’Interno, Prefetto Matteo Piantedosi, evidenziando la posizione espressa nei giorni scorsi dallo stesso Garante sulla permanenza forzata di alcune decine di migranti sulla Nave Diciotti.

Leggi tutto

Rapporti

20/09/2018
Rapporto sul monitoraggio dell'operazione congiunta per il rimpatrio forzato di cittadini nigeriani organizzata dall'Italia e coordinata da Frontex

Il 19 gennaio 2018 il Garante nazionale ha effettuato il monitoraggio di un volo charter di rimpatrio forzato di cittadini nigeriani, avvenuto con trasporto aereo da Roma a Lagos (Nigeria).

24/08/2018
Il Garante invia due informative alle Procure di Agrigento e Catania dopo la visita alla nave Diciotti
La visita di una delegazione del Garante nazionale sulla nave Diciotti ha confermato le preoccupazioni per i rischi di violazione di norme nazionali e sovranazionali. Per tale motivo il Garante ha inviato una informativa su quanto riscontrato alle Procure di Agrigento e di Catania, che hanno aperto dei fascicoli relativamente alla vicenda Diciotti, per le loro opportune valutazioni.
27/08/2018
Rapporto sulla visita ad hoc alla Casa circondariale "Lorusso e Cutugno" di Torino

Il 2 marzo 2018 il Garante ha effettuato una visita specifica alla casa circodariale di Torino "Lorusso e Cutugno" finalizzata alla verifica delle condizioni materiali degli ambienti, della vita detentiva delle persone detenute, del rispetto dei diritti umani fondamentali alla dignità e alla salute, nelle Sezioni dell'Articolazione di tutela della salute mentale "il Sestante" e nella Sezione "Filtro".