Relazione al Parlamento 2019 Richiesta di candidature per la funzione di esperto presso il Garante Nazionale
In primo piano

Ultimi aggiornamenti

tunisia
Attività

Il monitoraggio delle operazioni di rimpatrio forzato da parte del Garante nazionale delle persone private della libertà si interrompe necessariamente una volta che i rimpatriandi vengono presi in carico dalle autorità del Paese di provenienza. Sarebbe però auspicabile assicurare una continuità del monitoraggio anche nel Paese di arrivo. Per questo il Garante nazionale si pone l'obiettivo di approfondire la reciproca conoscenza con i propri omologhi, i Meccanismi nazionali di prevenzione ai sensi dell'OPCAT, dei Paesi di rimpatrio, nonché di stabilire dei contatti con la società civile impegnata in quegli stessi Paesi nel campo dei diritti umani. 

Leggi tutto
corte
Approfondimento

Roma, 24 aprile 2019 - Il Garante nazionale esprime soddisfazione per la recente sentenza della Corte costituzionale che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 47-ter, comma 1-ter, stabilendo che se durante la carcerazione si manifesta una grave infermità psichiatrica, il giudice potrà disporre che il detenuto venga curato fuori dal carcere e quindi potrà concedergli, anche quando la pena residua è superiore a quattro anni o sia di carattere ostativo, la misura alternativa della detenzione domiciliare “umanitaria”, o “in deroga”, così come già accade per le infermità fisiche. 

Leggi tutto

Rapporti

30/04/2018
Rapporto sulla visita al Reparto di Osservazione Psichiatrica “Il Sestante” della Casa Circondariale di Torino “Lo Russo e Cutugno”

Il 25 maggio 2017 il Garante Nazionale ha effettuato una visita specifica al Reparto Sestante della Casa Circondariale di Torino “Lorusso e Cutugno”, finalizzata alla verifica della condizioni materiali degli ambienti e, in generale, della vita detentiva delle persone detenute in esso allocate.

27/08/2018
Rapporto sulla visita ad hoc alla Casa circondariale "Lorusso e Cutugno" di Torino

Il 2 marzo 2018 il Garante ha effettuato una visita specifica alla casa circodariale di Torino "Lorusso e Cutugno" finalizzata alla verifica delle condizioni materiali degli ambienti, della vita detentiva delle persone detenute, del rispetto dei diritti umani fondamentali alla dignità e alla salute, nelle Sezioni dell'Articolazione di tutela della salute mentale "il Sestante" e nella Sezione "Filtro".

20/09/2018
Rapporto sul monitoraggio dell'operazione congiunta per il rimpatrio forzato di cittadini nigeriani organizzata dall'Italia e coordinata da Frontex

Il 19 gennaio 2018 il Garante nazionale ha effettuato il monitoraggio di un volo charter di rimpatrio forzato di cittadini nigeriani, avvenuto con trasporto aereo da Roma a Lagos (Nigeria).