In primo piano

Ultimi aggiornamenti

PIRANESI
Comunicato stampa

Roma, 10 aprile 2018 - Con vivo stupore il Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale ha appreso che la Commissione speciale della Camera dei Deputati non ha incluso nell’ordine del giorno dei provvedimenti che richiedono urgente considerazione quelli relativi all’esecuzione penale

 

 

San rocco
Comunicato stampa

Roma, 10 aprile 2018 - Violazione della riservatezza dei dati sensibili, violazione del diritto alla difesa, possibile grave discriminazione. Queste le criticità che il Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale individua nel Protocollo tra il Tribunale e l’Ordine degli avvocati di Venezia sulla gestione delle udienze di discussione dei ricorsi in materia di richiesta di asilo.

 

labirinto
Attività

Roma, 4 aprile 2018 - Il Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale ha effettuato lo scorso 28 marzo una visita al Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura del Policlinico Umberto I di Roma. L’avvio delle visite presso i SPDC per il monitoraggio dei Trattamenti Sanitari Obbligatori era già stato preannunciato dal Garante nazionale in occasione della conferenza stampa del 12 febbraio scorso.
 

lgbt
Attività

Roma, 21 marzo 2018 - La tutela dei diritti delle persone LGBTI (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, intersessuali) nei luoghi di privazione della libertà è stata al centro dell’incontro organizzato a Ginevra dall’Associazione per la prevenzione della tortura (APT), al quale ha partecipato Daniela de Robert, componente del Collegio del Garante nazionale.  Il tavolo di lavoro ha lavorato alla revisione di una guida al monitoraggio di carceri, camere di sicurezza e centri di detenzione per migranti, con un sguardo rivolto alla particolare vulnerabilità delle persone LGBTI. 

Rapporti

09/04/2018
Rapporto sul monitoraggio di un’operazione di rimpatrio forzato di cittadini tunisini tramite volo charter

Il 26 e 27 novembre si è proceduto a monitorare un’operazione di rimpatrio forzato di cittadini tunisini provenienti dai Centro di permanenza per il rimpatrio (CPR) di Bari e Caltanissetta.
Al monitoraggio, considerata la sua adesione al progetto “Realizzazione di un sistema di rimpatri forzati” finanziato al Garante Nazionale dal Fondo Asilo Migrazione Integrazione 2014/20201, durante la fase pre-ritorno presso il CPR di Bari ha partecipato anche il Garante della Regione Puglia accompagnato da un suo collaboratore.

05/02/2018
Rapporto sulla visita nella Regione Campania

Il Garante nazionale ha effettuato una visita della durata complessiva di diciassette giorni nella Regione Campania, frazionata in due periodi: dal 29 novembre al 6 dicembre 2016 e dal 23 marzo al 31 marzo 2017.

13/11/2017
Rapporto sulla visita al Centro di primissima accoglienza per minori in difficoltà e abbandonati – CPsA di Roma Capitale

Il 23 giugno 2017 il Garante nazionale ha effettuato una breve visita presso il “Centro di primissima accoglienza per minori in difficoltà e abbandonati – CPsA” di Roma Capitale.