Attività

bari
Attività

Roma, 22 giugno 2019 - Dopo la presentazione a Roma nell'aprile scorso, il Garante nazionale ha presentato anche a Bari, ospite del Garante regionale della Puglia, Piero Rossi, il volume "Norme e normalità. Standard per la privazione della libertà delle persone migranti". All'evento, tenutosi lo scorso 19 aprile nell'Aula consiliare del Consiglio regionale pugliese, hanno partecipato in qualità di relatori anche Daniela de Robert, componente del Collegio del Garante; Massimiliano Bagaglini, responsabile dell'Unità organizzativa "Migranti e privazione della libertà", e Dario Belluccio, dell'ASGI. 

Leggi tutto
bologna
Attività

Quattro giorni di incontri, lezioni frontali e visite culturali a Bologna per i componenti dell'Ufficio e del Collegio nonché per gli esperti esterni del Garante nazionale.  Il seminario di formazione è stato rivolto in primo luogo ai quattro nuovi componenti dell'Ufficio  nonché agli appena selezionati esperti esterni del Garante. Fra i relatori anche l'Arcivescovo di Bologna, don Matteo Zuppi.

Leggi tutto
cairo
Attività

Personale dell’Ufficio del Garante nazionale ha effettuato il monitoraggio di due operazioni di rimpatrio forzato, seguendo le fasi di pre-partenza in aeroporto e salendo a bordo di due voli charter noleggiati dal Ministero dell’Interno e diretti rispettivamente in Tunisia e in Egitto. Tramite il volo atterrato il 10 giugno a Hammamet sono stati rimpatriati 23 cittadini tunisini, dei quali due provenienti dal CPR di Roma, uno dal CPR di Torino, uno dal CPR di Bari, 18 dal CPR di Trapani e uno dal CPR di Caltanissetta.

Leggi tutto
t
Attività

Il Garante nazionale si è recato in visita alla Casa circondariale di Tolmezzo, in provincia di Udine, in particolare  al settore degli internati al 41 bis, che recentemente avevano posto all'attenzione del Garante il problema della assoluta carenza di lavoro, in una sezione che dovrebbe configurarsi come casa di lavoro. Nel corso della visita il Garante nazionale ha avuto modo di incontrare alcuni detenuti che si erano rivolti all'Ufficio del Garante e tali colloqui hanno portato anche al termine dello sciopero della fame e della sete di un detenuto che aveva iniziato tale protesta. Con l'occasione della visita, il Presidente Mauro Palma è stato intervistato dal TGR del Friuli Venezia Giulia

Leggi tutto
tunisia
Attività

Il monitoraggio delle operazioni di rimpatrio forzato da parte del Garante nazionale delle persone private della libertà si interrompe necessariamente una volta che i rimpatriandi vengono presi in carico dalle autorità del Paese di provenienza. Sarebbe però auspicabile assicurare una continuità del monitoraggio anche nel Paese di arrivo. Per questo il Garante nazionale si pone l'obiettivo di approfondire la reciproca conoscenza con i propri omologhi, i Meccanismi nazionali di prevenzione ai sensi dell'OPCAT, dei Paesi di rimpatrio, nonché di stabilire dei contatti con la società civile impegnata in quegli stessi Paesi nel campo dei diritti umani. 

Leggi tutto